Home > Argomenti vari, Argomenti vari, Primo piano, Società > L’economia in Sardegna : “INDUSTRIA , ARTIGIANATO e SETTORE TURISTICO

L’economia in Sardegna : “INDUSTRIA , ARTIGIANATO e SETTORE TURISTICO

29 Marzo 2010

arti-1A partire dalla seconda metà dell’ ottocento in Sardegna si è sviluppata l’industria estrattiva del piombo, zinco e carbone estratti dalle miniere situate sopratutto nel sud dell’ isola nelle zone del  Sulcis – Inglesiente.  Oggi pultroppo il settore minerario è in forte declino .Nel 1960 vennero impiantate le industrie petrolchimiche ( lavorazione del petrolio) zona di Cagliari, Villacidro  e,Ottana , Portovesme delle quali ogi sono in piena attività soltanto poche. Altre industrie sono quelle termoelrttriche, l’estrazione del sale, tessili e quelle per la lavorazione del sughero.Nella zona industriale di Villacidro e di Ottana gran parte delle   industrie hanno subito una riconversione e al posto delle vecchie  ormai chiuse ,sono sorte industrie agroalimintari e artigianali.

ARTIGIANATO : La Sardegna  ha saputo conservare le sue antichissime   tradizioni atigianali.

 

 

arti-2I prodotti più diffusi sono : la lavorazione delle ceramiche con il caratteristico disegno della pavoncella ,  dei tappeti e degli i arazzi e delle terrecotte invetriate dal caratteristico colore giallo verdognolo.
 
 
 
 
 

arti5 

  

                                                                                                                                            è inoltre  sviluppata la lavorazione del corallo e dei arti-3gioilli in filigrana.

 

 

 

 

 

 

 

arti6Un’ altra attivita diffusa è  l’intreccio del giunco e dello stelo del grano per produrre ceste,  oggetti vari per uso quotidiano come  vassoi,  cesti per il pane e per i dolci , sedie ecc… ecc                                                                                                                                                            arti-4e la lavorazione dei coltelli

 Un settore importante è la lavorazione artigianale del sughero che viene estratto e lavorato  soprattuto in Gallura . Esso viene usato per vari scopi ad nella produzione di tappi per lo spumante e i vini,  per solette e scarpe ;  abiti,  borse e come materiale isolante . Inoltre,  reso a fogli decorati viene usato per rivestire vari oggettti e produrre souvenir .

TURISMO).  Grazie alla bellezza delle sue coste  e del suo mare in Sardegna si è sviluppato il turismo  balneare con la costruzione di alberghi e villagi turistici lungo tutta le coste . Negli ultim annai si sta sviluppando anche il turismo inell’entroterra con la creazione di agriturismi.  Di minore importanza sono il commercio e il pubblico inpiego. (Federico.L

  1. chiara
    15 Maggio 2010 a 20:34 | #1

    ok, grazie mille! Continuerò a cercare..
    ciao Chiara

  2. m.Elisa
    11 Maggio 2010 a 19:24 | #2

    cara Chiara qui nel nostro paese ci sono degli orafi che creano gioielli con la filigrana ma non so se insegnino ..posso dirti che> a Cagliari e ad Alghero ci sono orafi che lavorano la filigrana ma non saprei indicarti chi esattamente .
    ciao
    m. elisa

  3. chiara
    11 Maggio 2010 a 18:12 | #3

    Ciao, sono una ragazza di 22 anni, sarda, stò studiando design del gioiello e mi piacerebbe imparare la tecnica della finigrana. Qualcuno conosce un posto dove è possibile farlo? o qualcuno disposto a insegnarmelo?
    Chiara

  4. m.Elisa
    31 Marzo 2010 a 15:39 | #4

    ti auguro di sì…Auguri anche a voi …
    buona Pasqua
    elisa

  5. 31 Marzo 2010 a 14:49 | #5

    Cari AUGURI di Buona PASQUA</strong

    Chissà se riuscirò mai a venire in Sardegna!
    mtb

  6. m.Elisa
    30 Marzo 2010 a 19:16 | #6

    Grazie Fabio..mi piace tanto far illustrare ciò che si studia ..davvero è tutto molto più piacevole e aiuta il bambino a ricordare le conoscenze ..un caro saluto.
    m.elisa

  7. 30 Marzo 2010 a 18:48 | #7

    Quanti lavori belli e interessanti! Ho letto il post sulla giornata dell’acqua e poi quelli dedicati all’economia e alle risorse della nostra isola, come sempre accompagnati da illustrazioni bellissime e colorate. E’ sempre piacevole passare di qui. Un salutone e, a presto, Fabio

  8. ida
    29 Marzo 2010 a 16:16 | #8

    penso sia innutile rinnovare i complimenti,sarebbe ripetitivo

    colgo invece l’occasione per augurare BUONA PASQUA a tutti Ida

I commenti sono chiusi.